lunedì 10 giugno 2013

#3 Orientation - WEEKEND AFS!

Puzzle New York (anche se la foto l'ho presa da Internet)
Ho finito questo puzzle.
La scuola è finita.
Il weekend di intercultura è finito.
E la mia pazienza nell'aspettare la famiglia sta per finire.

La fine della scuola quest'anno è stata stranissima, forse perchè accompagnata dalla consapevolezza che non salirò quelle amate e odiate scale per un anno, che non rivedrò amati e odiati professori e compagni fino a settembre dell'anno prossimo... è stato tutto più triste del solito.
Non ho avuto nemmeno il tempo di festeggiare con i miei amici perchè per le 15.30 dovevo essere a Noci, a casa Hosanna, per l'ultimo incontro con Intercultura.

E' stato davvero un bel weekend ed anche molto significativo ed utile: mi ha aiutata a comprendere sul serio quanto sarà difficile: affronterò tanti momenti bui e tante crisi, indispensabili, però, per crescere, ed infatti la parola crisi in cinese significa anche opportunità.
Abbiamo fatto molte attitvità e giochi, come quello della tribù. In poche parole 4 di noi (tra cui anche io) erano gli esploratori giunti per caso in una tribù e che, per comprenderne la cultura, dovevano fare domande alla popolzione. Gli altri ragazzi rispondevano solo Si e No e solo ad alcune persone. All'inizio avevamo cominciato a fare moltissime domande,ma viste le difficoltà nel comprenderli avevamo cominciato a parlare tra di noi, a chiuderci...ed è proprio quello che potrebbe accadere all'estero se non affrontiamo tutto con positività. Infatti gli abitanti della tribù rispondevano Si quando le domande venivano poste col sorriso e No se sembravamo tristi!
A proposito delle difficoltà nel comprenderci ci hanno fatto fare un gioco in cui, divisi in gruppi, dovevamo fare un disegno con degli strumenti come bottoni, fili, foglie.. ad uno dei gruppi però avevano dato informazioni incomrensibili e questo li aveva portati a sentirsi fuori luogo, in difficoltà, impotenti nel vedere gli altri che invece lavoravano senza problemi.
Ecco le nostre opere d'arte ;) 
Il disegno in alto a destra è quello del mio gruppo..doveva rappresentare la primavera)

Dopodiché abbiamo letto un brano che favoleggiava di una mitica tribù ancestrale e barbara non meglio identificata, i KYANEE, che poi si sono rivelati nientemeno che gli YANKEE, gli americani. Vi giuro che se aveste letto il brano vi sareste resi conto di quanto era fatto bene, non mi ero proprio resa conto di chi parlasse, raccontava di donne che mettono la testa in un forno per un'ora, di strani riti per migliorare il corpo.. se riesco a trovarlo lo scrivo!

L'ho trovato! La credenza principale che sta alla base dell'intero sistema, sembra essere quella che il corpo umano sia brutto, sgradevole e che la sua tendenza naturale sia verso la debolezza e la malattia. [...] Lo spazio più importante del tempio è uno scrigno incorporato nel muro (le casseforti!), qui sono contenuti i molti amuleti senza i quali nessuno nativo crede di riuscire a vivere. [...] Il rito della bocca è incluso nel rituale giornaliero, che tutti eseguono. Consiste nell'infilare in bocca un rotolino di peli di maiale insieme ad alcune polveri magiche (lo spazzolino!!). Oltre al rito della bocca, la gente cerca una o due volte l'anno l'uomo della bocca sacra (il dentista!!)...Vi sono rituali per rendere la gente grassa magra e banchetti cerimoniali per rendere la gente magra grassa. [...] Gli uomini grattano e lacerano la superficie della faccia con uno strumento affilato (il rasoio!), le donne invece cuociono le loro teste in piccoli forni per circa un'ora ogni mese (le lampade o il casco del parrucchiere!! )...


La cosa più bella è stata scrivere la lettera alla Serena del futuro che poi rileggerò alla fine di tutto, all'incontro che faremo a Settembre 2014... tra più di un anno....chissà come sarò diversa!

Mi sono divertita tantissimo, ci siamo conosciuti meglio, ed abbiamo conosciuto anche i ragazzi del centro locale Murgia Sud (anche quì ci sono tre ragazzi che partono per gli States:  Annalaura che andrà in Montana, Piergiuseppe, in South Carolina, o forse Nord, e Francesco che ancora non lo sa... mentre Angelo del mio c.l. ha saputo che andrà vicino Chicago!).
Siamo diventati tutti un bel gruppo e spero di rivederli tutti il prima possibile!! :D
Ah quasi dimenticavo la cosa più importante, che non vedevo l'ora di raccontare....ecco a voi il mio primo dread!!!! 
Graziee Michele! :)
Serena!

P.S. L'incontro con il console a Roma sarà il 17 Giugno!

2 commenti:

  1. Come hai fatto a mettere lo slideshow? Io non riesco! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allooraa.. vai in layout e fai aggiungi gadget e trovi slideshow, poi al posto di "parola chiave" seleziona "album" e a nome utente metti la mail del tuo account google, dove avrai già creato un album per lo slideshow...
      Spero sia chiaro :)

      Elimina